Bahamas

Pin It

Prenota un hotel ai Caraibi

Stato insulare composto da ben 700 isole ed isolette, l’arcipelago delle Bahamas, sono circondate dall’Oceano Atlantico, a est della Florida, a nord di Cuba (e, dunque, del resto dei Caraib) i, e a ovest della dipendenza britannica delle Isole Turks e Caicos.

Scoperte da Cristoforo Colombo, durante il suo primo viaggio, le Bahamas finirono poi in mano britannica e si trasformarono, per secoli, in un covo di pirati. Oggi destinazione turistica paradisiaca, le Bahamas, incantano per il loro mare incredibilmente trasparente e cristallino e la suggestiva barriera corallina.

  • L’arcipelago delle Bahamas, offre sedici meravigliosi isole principali, ed innumerevoli atolli paradisiaci. New Providence (dove tra l’altro vi è l’aeroporto internazionale) e Paradise Island (esclusivissima, è considerata l’isola dei vip) sono le prime isole da scoprire.

    Nassau

    Nassau, la capitale delle Isole Bahamas, si trova sull’isola di New Providence adiacente a Paradise Island e, con la sua atmosfera unica, rappresenta un’affascinante ed armonica fusione tra antico e moderno. Il centro storico di Nassau è tutto da scoprire: inaspettamente, qui, tra architetture georgiane e negozietti color pastello si troverà un fiorente centro commerciale che, nei secoli, ha mantenuto inalterato il suo fascino e coloniale. Imperdibile è la Queen’s Staircase, una maestosa scalinata lavorata a mano da cui godere un panorama mozzafiiato su Nassau, Paradise Island e le Isole Bahamas.
    Un giro in calesse per il centro di Nassau è ormai diventato un must irrinunciabile.

    Spiagge più belle

    Tra le spiagge più belle vi è sicuramente Cable Beach, dall’indescrivibile bellezza mozzafiato. Meritano di essere scopertte anche la spiaggia di Treasure Cay (Out Islands), considerata tra le dieci spiagge più belle del mondo e la suggestiva Harbour Island, ad Eleuthera, con la pittoresca sabbia color rosa.
    Paradisiache sono anche le spiagge dell’arcipelago di Abaco comprendente 120 isole (che, per la loro particolare posizione, ricordano una “collana di pietre preziose”). Le isole, sono la meta prediletta degli appassionati di vela.

    Isole

    Le isole Bahamas ospitano alcune delle specie animali più rare del mondo. Come la famosa iguana delle Bahamas, che vive soprattutto sull’isolotto di Allan Cay, vicino all’isola di Exuma e gli spettacolari fenicotteri rosa ospitati agli Ardastra Gardens di Nassau.

    Sempre a Nassau, al Dolphin Encounters, ed al Dolphin Experience, delfinario di Lucaya (Grand Bahama), potrete vivere, invece, l’indimenticabile esperienza di un bagno con i delfini. Tra fine gennaio ed inizio febbraio, gli amanti delle immersioni, potranno scoprire le cernie che depongono le uova nei dintorni di Andros, Long Island, Cat Island e le Isole Berry. A novembre, si può assistere, invece, alla suggestiva “marcia delle aragoste”. L’isola, per eccellenza, delle immersioni, comunque, è Grand Bahama Island: qui, infatti, si possono scoprire le grotte marine più grandi del mondo.

    Se volete ammirare i pellicani, dovrete, infine spostarvi sulle isole più esterne come le Out Islands. Sempre in tema di meraviglie naturali, ricordiamo che ad Andros si trova la terza più grande barriera corallina del mondo. Prima d lasciare le Bahamas, merita una visita l’isola di San Salvador; qui, il 14 ottobre del 1492 arrivò Cristoforo Colombo.
  • Situate a ridosso del tropico del cancro, le Bahamas, che godono di un clima tropicale marittimo, sono caratterizzate da estati calde e molto umide, mentre in inverno, più secco, la temperature “scende” fino ai 20 C. Le isole bahamensi, dal punto di vista climatico, sono perfette durante tutto l’anno.
  • La cucina bahamense è incredibilmente semplice, e deliziosamente profumata e spezziata. Protagonisti delle tavole dell’isola sono pesce e crostacei (spesso e volentieri accompagnati da mais), ma è possibile gustare anche ottimi piatti a base di carne locale. E’ la cucina dei Caraibi maggiormente influenzata dal Sud America. Tra i piatti più tipici, meritano menzione: Accra (crocchette di merluzzo), Arroz y abichuelas (una sorta di pesce e riso). Da provare anche lo strombo (“conch”), un grosso mollusco marino dalla carne compatta, bianca con striature color pesca alle estremità.
  • Capitale: Nassau
    Superficie: 13.940 km²
    Popolazione:342.877 abitanti (2010) Bahamensi
    Densità: 23 ab./km²
    Valuta: Dollaro bahamense
    Lingua ufficiale: inglese
    Fuso orario: – 6 ore rispetto all’Italia
    Forma di governo: Monarchia costituzionale (Reame del Commonwealth)

Mappa di Bahamas